Skip to content

Chavez, vittoria!

27 settembre 2010

Il PSUV, il Partito Socialista del presidente Hugo Chavez, ha ottenuto la maggioranza dei seggi in Parlamento, ma non e’ riuscito a conquistare la maggioranza dei due/terzi (110 deputati) necessaria per far passare le leggi piu’ importanti nell’Assemblea Nazionale. Questo il primo risultato parziale dell’importante test elettorale, svoltosi domenica in Venezuela. L’opposizione a Chavez ha conquistato oltre un terzo dei seggi, il che rendera’ piu’ difficile il cammino delle riforme socialiste cui punta Chavez prima della sua rielezione nel 2012. Secondo questi primi risultati, quando ancora devono essere assegnati 14 seggi, il Partito Socialista ha conquistato 95 seggi. Hugo Chavez ha definito il risultato del suo partito (il Partido Socialista Unido de Venezuela, PSUV) nelle elezioni di domenica “una nuova vittoria del popolo”. Il presidente venezuelano – che da aprile usa e gestisce personalmente Twitter, seguito da 850mila utenti- ha scelto il popolare social network per il suo primo commento dopo il risultato elettorale. “Bene, miei cari compatrioti. E’ stata una grande giornata e abbiamo ottenuto una solida vittoria. Sufficiente per continuare il consolidamento del Socialismo Bolivariano e Democratico”, ha scritto dal suo
account personale chavezcandanga. “Abbiamo bisogno di continuare a rafforzare la Rivoluzione! Una nuova vittoria
popolare, mi congratulo con tutti”. Prima dell’annuncio del Consiglio Nazionale Elettorale, il Capo dello Stato aveva chiesto ai suoi sostenitori, sempre attraverso Twitter, di “accettare i risultati”. Lungo tutta la campagna elettorale, il presidente venezuelano aveva chiesto ai suoi proseliti di lavorare per ottenere almeno i due terzi del parlamento unicamerale, una quota di deputati che gli avrebbe garantito -secondo quanto aveva spiegato – di proseguire nel
processo di riforme socialiste che conduce in Venezuela dal 1999. Aristobulo Isturiz, il capo della campagna di Chavez, ha ammesso pubblicamente che il PSUV non ha raggiunto l’obiettivo dei 110 deputati, che avrebbe garantito la maggioranza qualificata. “La meta era di 110 deputati; non e’ stato possibile raggiungerla, tuttavia abbiamo ottenuto 95 deputati. Una maggioranza importante, una vittoria notevole”, ha detto Isturiz, parlando all’esterno del palazzo presidenziale di Miraflores.
‘«Festeggiamo la vittoria elettorale del Partito Socialista Unido di Chavez in Venezuela». E’ quanto afferma in una nota il segretario nazionale del Prc/Federazione della Sinistra, Paolo Ferrero. «In America Latina continua cosi’ la rivoluzione democratica e antiliberista che in questi anni ha cambiato il volto di quel continente – osserva Ferrero – La rottura con le politiche neoliberiste attuate quasi in tutto il continente ha portato grandi vantaggi agli strati popolari piu’ poveri, combattendo l’analfabetismo, con l’assistenza sanitaria di base, con la redistribuzione del reddito. La sinistra latinoamericana ha democraticamente e con il consenso popolare impedito lo sfruttamento delle materie prime a solo vantaggio delle multinazionali e ha ricostruito una prospettiva di cambiamento
sociale che viene giustamente chiamata Socialismo del XXI secolo».

da Liberazione del 27/09/10

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: